NFT-Blog.it

Non-fungible token. Guide, Approfondimenti e News.

I proprietari di animali virtuali potrebbero essere soggetti a responsabilità legale nel Metaverso?

DiAdmin

Mar 9, 2022 ,

Durante il Super Bowl di quest’anno, Meta ha debuttato il suo Quest 2 in uno spot che sembrava un folle episodio della serie originale di Netflix Black Mirror. Nello spot, un cane animatronico viene trasportato nella realtà virtuale di Meta, dove incontra i suoi vecchi membri animatronici della band e si esibisce in una realtà virtuale – portandoci all’ultima impresa di introdurre gli animali domestici nel metaverso.

Tra le molte sfaccettature che il Web3 e il metaverso offrono ai consumatori in questo momento, l’adozione degli animali domestici è una conversazione che continua a farsi strada nella comunità.

Per molti individui nel mondo reale che potrebbero non avere la fattibilità di possedere un vero animale domestico, il metaverso permette loro di sperimentare una forma un po’ distaccata di ciò che è la proprietà di un animale domestico, senza le responsabilità del mondo reale di doversene prendere cura.

In definitiva, non è completamente impensabile considerare la possibilità di adottare legalmente e/o possedere un animale domestico nel mondo virtuale.

Attualmente, l’industria ospita quattro principali piattaforme di animali domestici per il metaverso – MetaPets, MetaGochi, Axie Infinity, e CryptoKitties, uno dei primi progetti dell’industria.

Sfortunatamente, le leggi esistenti rendono concetti come l’adozione di animali domestici basati sul metaverso un po’ più complicati, specialmente quando si esplora la proprietà intellettuale, regolando i beni virtuali, la privacy e la sicurezza informatica, e naturalmente, regolando la condotta nel metaverso.

Cos’è il Metaverso?

In questo momento, il modo più semplice per concettualizzare il metaverso è simile a come Internet è entrato in conversazione per la prima volta negli anni ’60 – dove la maggior parte delle conversazioni parla di un costrutto incompiuto di come immaginiamo questa nuova era.

Essendo stato coniato per la prima volta nel romanzo di Neal Stephenson del 1992, Snow Crash, il metaverso non è un concetto nuovo. Come viene definito nel romanzo, il “metaverso” è un universo virtuale controllato e posseduto da un monopolio globale dell’informazione a cui gli utenti possono accedere tramite occhiali di realtà virtuale (VR).

Nel 2022, il metaverso servirà come una nuova rivoluzione ed era mentre ci muoviamo più in profondità nel Web3, fornendoci un mondo interattivo e virtuale per collaborare, lavorare e giocare.

Regolamentare la condotta degli animali domestici nel Metaverso

Tuttavia, con la nuova tecnologia, arriva un grande bisogno di regolamentazione e gestione del rischio.

Sfortunatamente, abbiamo già visto alcuni giocatori tentare di sfruttare il metaverso per i loro bisogni personali che potrebbero presentare danni ad altri individui in esso – presentando una nuova sfida legale per capire i limiti legali della condotta e chi può controllarli e come.

Palpeggiamento virtuale

A dicembre, la questione del “palpeggiamento virtuale” è emersa per la prima volta dopo che una beta tester della piattaforma di social media VR di Meta, Horizon Worlds, ha rivelato che il suo avatar è stato palpato da uno sconosciuto, costituendo una molestia sessuale.

Un altro caso si è verificato anche dopo che Jordan Belamire, un giocatore, ha scritto una lettera aperta a Medium descrivendo di essere stato palpeggiato su Quivr – un gioco in cui i giocatori sono dotati di arco e frecce e sparano agli zombie.

Morsi di cane

Spostando l’attenzione sugli incidenti che riguardano gli animali domestici, sorge un’altra domanda: il proprietario di un animale virtuale potrebbe (o dovrebbe) essere ritenuto responsabile per la condotta che lui/lei, come proprietario, esibisce nel metaverso?

O, meglio, il proprietario potrebbe o dovrebbe essere responsabile per la condotta del suo animale domestico nel metaverso – come un morso, una violazione, e/o qualsiasi attività o incidente ingiustificato?

Si dice che i cani mordano più di 13.000 persone ogni giorno, con oltre 4,7 milioni di morsi di cane all’anno, secondo i Centers for Disease Control and Prevention e Humane Society of the United States.

Secondo la legge tradizionale, i casi di morsi di cane rientrano tipicamente nella legge sulle lesioni personali e sulla responsabilità civile – a seconda dei tipi di danni che un ricorrente sta cercando.

Tradizionalmente parlando, la vittima ferita di un morso di cane ha il diritto di chiedere e pretendere un risarcimento dal proprietario del cane, se il cane coinvolto è caratterizzato come un “animale domestico”.

Mentre le leggi che riguardano i casi di lesioni da morso di cane variano da stato a stato, questi stessi principi del diritto civile possono essere applicati anche nel metaverso?

Una domanda che rimane senza risposta per ora.

Il primo studio legale del Metaverso?

Fortunatamente, il metaverso ha ora uno dei primi studi di lesioni personali che parlerebbe di questioni come morsi di cane, scivolamenti e cadute, sconfinamenti e altri fastidi.

A dicembre, l’avvocato di lesioni personali del New Jersey Richard Grungo, Jr. ha aperto quello che sostiene essere il primo studio legale di lesioni personali nel metaverso, secondo Fortune.

“Molti avvocati e studi legali possono essere tentati di etichettarlo come un espediente e prestargli poca attenzione”, ha detto Grungo.

“Ma quegli stessi avvocati e studi legali probabilmente guardavano i social media allo stesso modo alla fine degli anni 2000, prima che rivoluzionassero il modo in cui i clienti interagiscono con avvocati e studi legali. Noi crediamo che il metaverso abbia lo stesso potenziale di cambiamento del gioco e stiamo mettendo la nostra bandiera virtuale nel terreno oggi proprio per questo motivo”.

L’ufficio virtuale, situato a Decentraland in Parcel -36, 150, offrirà informazioni educative sugli infortuni e la discriminazione sul lavoro – indirizzando i potenziali clienti agli uffici legali del mondo reale.

Disclaimer: Gli NFT sono una classe di attività emergente che si sta ancora evolvendo. Le informazioni contenute in questo articolo non devono essere interpretate come consigli finanziari o di investimento. Fai sempre le tue ricerche prima di prendere qualsiasi decisione di acquisto, vendita o scambio di NFT.

Disclaimer

NFTs are an emerging asset class that is still evolving. The information in this article, whether directed at NFTs or other asset classes, should not be construed as financial or investment advice. Always do your own research before making any decision to buy, sell or trade NFTs.

Admin

NFT-Blog.it è un sito di notizie, guide e approfondimenti dedicato alla divulgazione di tutto ciò che ruota attorno agli NFT. La nostra missione è quella di informare e diffondere la conoscenza sui benefici che vengono da queste nuove entusiasmanti esperienze e tecnologie.

Lascia un commento