NFT-Blog.it

Non-fungible token. Guide, Approfondimenti e News.

Come useranno realmente Web3 le aziende? Cultura organizzativa nel Metaverso

DiAdmin

Apr 22, 2022 ,

Gli affari non sono stati “come al solito” negli ultimi anni. La pandemia ha cambiato drasticamente il modo in cui molti di noi partecipano ai nostri posti di lavoro e ha effettivamente rimodellato l’intero mercato del lavoro statunitense. Il fatto è che la stragrande maggioranza degli impiegati che possono fare il loro lavoro da casa lo stanno facendo. E al posto delle riunioni faccia a faccia, gli uffici virtuali stanno rapidamente guadagnando popolarità.

Ma non stiamo parlando solo di videochiamate e happy hour su Zoom. I lavori nel metaverso sono qui – da ruoli di ingegneria del software a fare panini in un metaverso Subway. Anche le aziende affermate, non native digitali, stanno cercando di essere coinvolte nell’ecosistema Web3 e di inserire i loro dipendenti lungo la strada.

Il metaverso non è più solo un gioco. Ecco perché.

UN ESEMPIO DI SALA DI LAVORO HORIZON. CREDITO: META

Il metaverso è più di NFT e giochi VR

In questo momento, sembra che tutti stiano parlando del metaverso. Il termine è salito alle stelle in popolarità lo scorso autunno quando Facebook ha cambiato il suo nome in Meta. Da allora, molti si sono interessati a ciò che il “metaverso” effettivamente comporta. Alcuni stanno anche trovando nel loro interesse di assicurarsi un po’ di proprietà virtuale.

Il concetto di metaverso esiste da decenni, ma la sua recente rinascita non è un evento casuale. Proprio come la tecnologia blockchain (specialmente gli NFT) è decollata nell’ultimo anno, così anche l’idea contemporanea di vivere una vita completamente digitalizzata.

Attualmente, i casi d’uso più consolidati della tecnologia metaverse sono incentrati sulle NFT o sul gioco. Piattaforme come Decentraland, Cryptovoxels e The Sandbox continuano a incentivare gli utenti a costruire abitazioni virtuali, a mostrare e scambiare NFT, e in generale a impegnarsi nei loro ecosistemi di gioco.

Tilt Brush di Google è un perfetto esempio di come la tecnologia metaverse ha aiutato ad espandere l’ecosistema NFT. Creato per essere una versione virtuale di uno studio di pittura completamente attrezzato, Tilt è diventato il mezzo di sostentamento di artisti come Anna Zhilyaeva e Aimi Sekiguchi – che usano il software per creare NFT coinvolgenti che spesso raggiungono una somma considerevole.

Abbiamo anche visto una moltitudine di gallerie d’arte NFT costruite nel metaverso, con Sotheby’s che potrebbe prendere la torta per la versione virtuale della loro sede di Londra. E le istituzioni non sono le uniche ad essere incentivate a creare gallerie, in quanto aziende come OnCyber stanno rendendo facile per i collezionisti di tutti i livelli mostrare i loro NFT nel metaverso.

SOTHEBY’S DECENTRALAND GALLERY. CREDITO: DECENTRALAND

Ma qual è la vera utilità del gioco basato sulla blockchain? È tutto qui il metaverso? Ovviamente no. Mentre questi giochi sono divertenti (no, seriamente, andate a giocare su Decentraland, è fantastico), il vero incentivo per entrare nel metaverso è che apre una nuova strada per le connessioni interpersonali.

Con i giochi del metaverso a mondo aperto, siamo in grado di incontrare una grande varietà di persone dalla comodità delle nostre case. E queste interazioni si sono evolute ben oltre i giorni delle chat room e di Omegle. Con piattaforme come VR Chat e Horizon Worlds di Meta, gli utenti possono trovarsi faccia a faccia con persone di tutto il mondo.

Grazie agli early adopter di queste tecnologie virtuali, e agli sviluppatori che hanno iterato su di esse, le aziende non native digitali possono facilmente essere coinvolte nel metaverso.

Anche la tua squadra potrebbe fare riunioni nel metaverso

Non dovrebbe essere sorprendente che ci sia un mercato per soluzioni di livello aziendale per la cultura organizzativa. Voglio dire, abbiamo tutti ospitato con riluttanza le nostre riunioni tramite Zoom o Google Meet dal 2020. La necessità di migliorare questi strumenti e di usare la tecnologia per rendere il lavoro remoto meno isolante è evidente.

Aziende come Microsoft, Meta e altre puntano a guidare il gruppo quando si tratta di queste soluzioni. Specialmente quando si tratta di prendere aspetti del metaverso – giochi open-world, creazione di avatar personalizzati e capacità di VR – e adattarli per il business.

Nei prossimi anni, piattaforme come Horizon Workrooms di Meta e Microsoft Mesh potrebbero rendere il passaggio a un modello di lavoro completamente remoto più attraente sia per i datori di lavoro che per i dipendenti. Altre aziende non sono molto indietro nei loro sforzi per fornire un’alternativa alle molte soluzioni in via di sviluppo guidate dalle aziende tecnologiche Fortune 500.

Rove, per esempio, è probabilmente una delle migliori piattaforme metaverse focalizzate sul business attualmente disponibili. Con l’obiettivo di espandere ciò che è possibile nel metaverso, questo nuovo progetto di metaverso ad accesso gratuito sta fornendo casi d’uso che danno importanza alla suddetta connessione interpersonale.

Con Rove, il metaverso può sentirsi come una felice via di mezzo tra il divertimento e l’utilitarismo. Per gli artisti che vogliono creare un sito web 3D / vetrina per i loro prodotti, gli utenti che sperano di personalizzare uno spazio di ritrovo virtuale, e, naturalmente, le imprese che cercano un modo più casual Web3 per tenere riunioni, Rove ha soluzioni.

LA GAMMA DI SPAZI CHE GLI UTENTI POSSONO CREARE IN ROVE. CREDITO: ROVE

Immaginate, invece di fissare i biglietti da visita e gli schermi congelati in una riunione video di più di 10 persone, il vostro intero team può indossare i propri avatar personalizzati, presentarsi in un’area lounge e accendere un proiettore virtuale per una presentazione. In Rove, tutto questo è possibile. Gli utenti possono anche vestire le pareti dell’ufficio con gli ultimi NFT che hanno raccolto – non è necessaria alcuna abilità di codifica.

Questa linea di demarcazione tra il metaverso aziendale e quello casuale può benissimo essere la porta d’ingresso per le aziende che si interessano a promuovere una cultura organizzativa Web3. E sembra che anche i nuovi giocatori che entrano nella corsa al metaverso capiscano questo: che le componenti interattive e accessibili del metaverso sono probabilmente i suoi più grandi punti di vendita.

Funzionalità che ispira la creatività e viceversa. Questo sembra essere l’obiettivo di molte aziende del metaverso, forse meglio esemplificato da vSpace – una piattaforma di realtà estesa che offre videoconferenze 3D con una sorta di natura plug-and-play. Con l’integrazione di Twitch, Vimeo e YouTube tutto in uno, lo strumento di business incentrato sulla connessione interpersonale sembra quasi un gioco.

Il metaverso è tutt’altro che statico

Ogni mese che passa, alcuni aspetti della vita quotidiana vengono integrati nel metaverso. I casi d’uso stanno crescendo rapidamente, e così come il gioco ha portato le aziende ad essere coinvolte, così anche Microsoft, Meta, Rove e simili aiuteranno ad aprire le porte alla prossima grande iterazione.

Il metaverso dovrebbe essere per tutti. Certo, può confondere, ma il metaverso è qui e non deve più essere solo un’esperienza individuale.

È improbabile che vedremo le aziende iniziare a incentivare la loro intera forza lavoro a presentarsi virtualmente per una settimana lavorativa di 40 ore in qualsiasi momento (beh… a meno che non siate ZOAN). Ma ora, l’inserimento del tuo team nel metaverso può essere facile come programmare una riunione.

Disclaimer

NFTs are an emerging asset class that is still evolving. The information in this article, whether directed at NFTs or other asset classes, should not be construed as financial or investment advice. Always do your own research before making any decision to buy, sell or trade NFTs.

Admin

NFT-Blog.it è un sito di notizie, guide e approfondimenti dedicato alla divulgazione di tutto ciò che ruota attorno agli NFT. La nostra missione è quella di informare e diffondere la conoscenza sui benefici che vengono da queste nuove entusiasmanti esperienze e tecnologie.

Lascia un commento