NFT-Blog.it

Non-fungible token. Guide, Approfondimenti e News.

Come gli NFT stanno aiutando a creare un mondo più giusto ed equo

DiAdmin

Apr 26, 2022

Anche se parliamo spesso delle enormi quantità di denaro a cui alcune NFT vendono, non tutte le aste hanno lo scopo di generare profitto per il gusto di farlo. Alcune servono come raccolte di fondi per tutti i tipi di cause – dagli sforzi umanitari per il conflitto Ucraina-Russia in corso alle iniziative fuori dagli schemi per aiutare ad accollarsi i debiti medici negli Stati Uniti.

Ad aggiungersi alla lista delle aste NFT per cause nobili sono ConfrontART e mintNFT. Insieme, il loro evento SEEINJUSTICE raccoglierà fondi per tre associazioni di beneficenza focalizzate sulla lotta all’ingiustizia.

L’arte visiva incontra la giustizia sociale

Fondata da Andrew Cohen e Lindsay Eshelman nel 2020, ConfrontART promuove la diversità e l’educazione nelle arti unendo gli artisti visivi alle cause di giustizia sociale. L’obiettivo del collettivo è quello di creare esposizioni pubbliche globali di arte che ispireranno le generazioni a venire e creeranno conversazioni positive e significative.

Uno dei loro eventi di più alto profilo è stato il lancio fisico di successo della loro collezione SEEINJUSTICE in Union Square a Manhattan nel settembre 2021. Ora, stanno collaborando con mintNFT per portare la collezione, insieme a 9.000 opere di altri artisti, sulla blockchain.

STATUA “FLOYD” DELLO SCULTORE CHRIS CARNABUCI NELLA SERIE SEEINJUSTICE

Le opere saranno messe all’asta durante l’evento SEEINJUSTICE il 28 aprile, e i fondi andranno a tre diverse organizzazioni di beneficenza: We Are Floyd Org, The Breonna Taylor Foundation e The John and Lilian Miles Lewis Foundation. I partecipanti a casa potranno seguire l’evento tramite uno streaming esclusivo.

Parlando della campagna in un’intervista a nft now, Cohen ed Eshelman hanno sottolineato che “è molto importante continuare a onorare le famiglie di Breonna Taylor, George Floyd e John Lewis nella loro lotta per la giustizia e riconoscere che la giustizia non è equamente condivisa tra tutte le persone in America”.

La collezione conterrà opere di una collezione diversificata di artisti, tra cui LÁOLÚ NYC, Jesse Uranta, JOJO ABOT e Izzakko. La collezione sarà guidata dalle versioni digitalizzate delle statue che Chris Carnabuci ha creato per la mostra originale lo scorso settembre – busti che raffigurano George Floyd, Breonna Taylor e John Lewis.

Alla campagna si aggiunge un NFT scritto dalla regina dell’industria discografica Dionne Warwick. Una sezione dell’ultimo singolo della Warwick, “Power in the Name”, con Krayzie Bone dei Bone-Thugz-N-Harmony, sarà anche messa all’asta per la raccolta di fondi.

Questo avviene quasi 40 anni dopo il coinvolgimento di Warwick nella registrazione e nel rilascio della pietra di paragone culturale ” We Are the World “, che ha visto alcuni dei musicisti più iconici del 20° secolo riunirsi per raccogliere fondi per aiutare a combattere la carestia etiope della metà degli anni ’80 .

Oggi, Warwick e il suo team stanno puntando gli occhi su una questione più interna: lo spettro persistente della disuguaglianza razziale. Confrontando le sue esperienze di lavoro sulle due canzoni di beneficenza a quarant’anni di distanza, Warwick dice a nft ora, “entrambe le canzoni portano il messaggio di speranza e dell’umanità che sembra che abbiamo dimenticato in questo momento e di cui dobbiamo ricordarci. Le parole hanno un significato!”

Abbattere le barriere

mintNFT spera che questo evento rappresenti un significativo passo avanti nel rendere le NFT più accessibili al grande pubblico. James Sun, fondatore e CEO di mintNFT, dice a nft ora, “con SEEINJUSTICE, speriamo che il pubblico possa vedere quanto è semplice integrare utenti non crittografici e come questa tecnologia può essere sfruttata a beneficio di cause preziose”.

Continua, “per noi, si tratta davvero di eliminare le barriere all’ingresso in modo che chiunque possa partecipare”. Pertanto, la prima barriera all’ingresso di mintNFT che sta eliminando è la necessità per gli utenti di disporre di portafogli crittografici esistenti per effettuare acquisti. Invece, il sito crea automaticamente portafogli crittografici per i nuovi utenti al momento della registrazione e fornirà anche opzioni agli utenti per effettuare acquisti utilizzando le loro carte di credito esistenti.

Un modo in cui mintNFT spera di creare fiducia tra i nuovi utenti è integrare i video negli smart contract di ciascuno degli oltre 9.000 NFT nella raccolta, descrivendo in dettaglio la storia dietro la loro ideazione e creazione. Includeranno anche i momenti salienti registrati dell’asta NFT nel video allegato, offrendo agli utenti un altro livello di autenticazione.

Sun spiega: “questo è un movimento che ha già costruito una vasta comunità attorno alla necessità di una riforma della giustizia sociale e il nostro obiettivo in questo progetto è aiutare a far crescere quella comunità in un nuovo spazio digitale”.

Disclaimer

NFTs are an emerging asset class that is still evolving. The information in this article, whether directed at NFTs or other asset classes, should not be construed as financial or investment advice. Always do your own research before making any decision to buy, sell or trade NFTs.

Admin

NFT-Blog.it è un sito di notizie, guide e approfondimenti dedicato alla divulgazione di tutto ciò che ruota attorno agli NFT. La nostra missione è quella di informare e diffondere la conoscenza sui benefici che vengono da queste nuove entusiasmanti esperienze e tecnologie.

Lascia un commento