NFT-Blog.it

Non-fungible token. Guide, Approfondimenti e News.

Un nuovo sondaggio NFT rileva che il 50% delle persone afferma che gli NFT sono dannosi per l’arte fisica

DiAdmin

Apr 29, 2022

Un nuovo sondaggio NFT condotto da Privacy HQ, una base di conoscenza sulla privacy online, ha svelato alcuni risultati interessanti. Il sito ha recentemente pubblicato i risultati di un sondaggio di 1000 persone sugli NFT, nonché un esperimento d’asta che confronta gli NFT con l’arte fisica. Nel complesso, mentre molti intervistati vedono le NFT come una naturale evoluzione dell’arte, quasi altrettanti credono che le NFT siano dannose per gli artisti che creano opere fisiche.

Il nuovo sondaggio NFT suggerisce che, nonostante le NFT stiano diventando mainstream, siamo ancora  in anticipo

Per riassumere, il team di Privacy HQ ha intervistato 1.000 persone. La prima parte dell’indagine consisteva nel porre agli intervistati alcune domande generali sulla loro relazione con le NFT. Privacy HW ha anche condotto un esperimento chiedendo agli intervistati di confrontare gli NFT con famose opere d’arte tradizionali.

I risultati dell’indagine sembrano essere in linea con i numeri di indagini precedenti simili. Ad esempio, su 1.000 intervistati, il 35,1% ha affermato di avere molta familiarità con le NFT. Il 28,9% ha affermato di avere una certa familiarità, mentre il 36% ha affermato di non esserlo molto.

Non sorprende che ci fosse una certa correlazione tra l’età e la familiarità con le NFT. In effetti, gli intervistati di età compresa tra 25 e 45 anni sono tutti scesi intorno al 40% per quanti erano molto familiari. Al contrario, questo numero è sceso al 29,2% per la fascia di età 46-55 e al 15,2% per le persone di età pari o superiore a 56 anni.

Il nuovo sondaggio NFT suggerisce che è più probabile che i giovani abbiano molta familiarità con le NFT. 
Credito: Privacy HQ

La narrativa negativa sugli NFT permane ancora

Significativamente, il sondaggio ha anche mostrato che molte persone sono ancora dubbiose sugli effetti delle NFT. A tal fine, il 46,6% di tutti gli intervistati ha affermato che le NFT hanno riferito di ritenere che le NFT fossero “riguardanti l’ambiente”. Allo stesso tempo, il 47,7% degli intervistati ha affermato che “le NFT sono dannose per gli artisti che producono pezzi fisici.

È importante notare che oltre la metà degli intervistati, il 53,3%, ha risposto che gli NFTS sono “l’evoluzione digitale e naturale dell’arte”. Detto questo, il sondaggio sembra indicare una crescente accettazione delle NFT come qualcosa di più di una semplice moda passeggera. Anche così, è chiaro che le preoccupazioni sull’impatto ambientale delle NFT e sui loro effetti sugli artisti tradizionali abbondano ancora.

A dire il vero, la questione delle NFT e dell’ambiente è ben risolta a questo punto. Forse più interessante è l’atteggiamento secondo cui gli NFT sono dannosi per gli artisti che creano arte fisica. È facile capire perché la gente può pensarlo.

In realtà, tuttavia, molti dei principali artisti fisici e istituzioni artistiche hanno abbracciato le NFT a braccia aperte. In effetti, ci sono ragionevoli argomentazioni sul fatto che le NFT abbiano creato maggiori opportunità per tutti i tipi di artisti , non solo per gli artisti digitali.

Questi risultati interessanti suggeriscono che alcuni vedono le NFT come l’eliminazione dell’arte tradizionale. 
Credito: Privacy HQ

Esperimento di aste d’arte online di Privacy HQ

C’era un altro elemento affascinante nel nuovo sondaggio NFT di Privacy HQ. Fondamentalmente, la società ha tenuto un'”asta online” con gli intervistati. Il modo in cui ha funzionato è che ha presentato agli intervistati 10 dipinti famosi e 10 NFT.

Ai partecipanti è stato quindi chiesto quanto avrebbero offerto su ogni pezzo per acquistarlo. Questo esperimento ha portato alcune intuizioni molto interessanti. In primo luogo, le offerte degli intervistati sono per lo più notevolmente inferiori al loro ultimo prezzo di vendita. Tuttavia, le tre opere d’arte i cui prezzi di offerta erano più vicini ai loro prezzi reali erano tutte NFT.

Vale sicuramente la pena dare un’occhiata a questo nuovo sondaggio NFT per le informazioni raccolte. Puoi trovare il rapporto completo sul sito Web di Privacy HQ .

Disclaimer

NFTs are an emerging asset class that is still evolving. The information in this article, whether directed at NFTs or other asset classes, should not be construed as financial or investment advice. Always do your own research before making any decision to buy, sell or trade NFTs.

Admin

NFT-Blog.it è un sito di notizie, guide e approfondimenti dedicato alla divulgazione di tutto ciò che ruota attorno agli NFT. La nostra missione è quella di informare e diffondere la conoscenza sui benefici che vengono da queste nuove entusiasmanti esperienze e tecnologie.

Lascia un commento