NFT-Blog.it

Non-fungible token. Guide, Approfondimenti e News.

Sette donne kickass leader NFT e Web3

DiAdmin

Giu 13, 2022

Lo spazio Web3, e la nicchia NFT in particolare, accoglie sempre più donne di giorno in giorno. Dopotutto, gli NFT sono divertenti, eccitanti, offrono spazio alla creatività e fungono da gateway per le criptovalute per le persone con un background non tecnico.

Ci sono già molte donne incredibili che lavorano duramente dietro le quinte e spingono lo spazio in avanti. Molte donne hanno trovato un posto per le loro capacità, talenti e creatività nel mondo Web3, sia che si tratti di creare un’azienda Web3, educare altre donne sulle NFT o creare un progetto NFT con una causa.

Questa è la bellezza di dove ci troviamo in questo spazio in generale in questo momento: c’è ancora così tanto spazio per la creatività, l’espressione, per tentativi ed errori e per creare connessioni con coloro che sono anche sbalorditi, desiderosi e motivati ​​a esplorare questo nuovo mondo di possibilità.

Per questo articolo, abbiamo incontrato alcune donne spavalde che facevano scalpore nello spazio e abbiamo incluso anche altre con cui non abbiamo avuto la possibilità di chattare, ma che comunque meritano il loro posto qui.

Kelly Ann Collins

La carriera di Kelly come giornalista risale a molto tempo fa, ha contribuito a lanciare USA Today ed è stata una delle prime persone a saltare sulla scena dei blog, spiegando alle grandi aziende cosa diavolo è un blog. Nelle sue stesse parole, ha praticamente lavorato in Web1, Web2 e ora in Web3!

Come molti, aveva sentito molto parlare di Bitcoin dai suoi amici, ma durante la pandemia è stata fortemente coinvolta negli NFT. Fece le valigie, lasciò la città e andò a stare nella fattoria dei nonni, e all’improvviso si ritrovò immersa in Pancake Swap e alla scoperta di Shiba . Dopo essere stata coinvolta nella comunità, un giorno ha trovato persone che le chiedevano se potevano farne una NFT. E il resto è storia!

Non solo Kelly è stata nominata una delle 100 migliori donne d’affari da Inc. Magazine, ma ha anche fondato Vult Lab, un’agenzia pluripremiata, che offre consulenza a marchi all’incrocio tra Web2, Web3 e impatto sociale. Ha anche un blog sulle criptovalute e un gruppo Women Who Rock su Twitter Spaces, che ha lo scopo di aiutare le donne che vivono in luoghi svantaggiati. Kelly crede che gli NFT saranno una parte importante del nostro futuro e vuole portare quante più persone possibile nello spazio!

Diana Montañez

Diana è la superpotenza silenziosa e segreta dietro la crescita del metaverso e della società di servizi NFT Grow Your Base (GYB). Non la troverai condividere le sue opinioni sui social media o vantarsi delle sue conoscenze e del suo successo, tuttavia, anche se ha solo 22 anni, Diana ha già una serie invidiosa di abilità blockchain e NFT nella manica.

La sua storia è fonte di ispirazione per i giovani che non sanno da dove cominciare e per i datori di lavoro esperti che sono disposti a scommettere su giovani con potenziale ma senza esperienza.

Originaria della Colombia, ha iniziato il suo viaggio imprenditoriale e NFT a Barcellona, ​​in Spagna, dove ha incontrato altri appassionati imprenditori blockchain al suo college Toulouse Business School (TBS). Proveniente da un background finanziario difficile, ha iniziato a leggere libri sulla libertà finanziaria alla tenera età di 12 anni, e già allora sapeva che era il suo sogno e la sua aspirazione di realizzarlo da sola.

Come colombiana, non è stato facile per lei trasferirsi in Spagna, tuttavia, con molta grinta e determinazione, ce l’ha fatta. Mentre era al college, lei e le sue amiche hanno creato una startup blockchain chiamata Eagle Check e l’azienda ha vinto un concorso di lancio di MouseBelt Blockchain Accelerator.

Attraverso la startup, ha stretto contatti con i principali investitori e innovatori dello spazio, ed è lì che ha incontrato i fondatori di GYB. Ha iniziato a lavorare lì nel 2019, svolgendo attività di base come inviare ordini e tenere traccia delle transazioni NFT. Da allora, è cresciuta nel ruolo di portfolio manager dell’azienda, un ruolo altamente affidato in cui lavora a fianco del team di sviluppo aziendale e si occupa di prendere e approvare decisioni di investimento, lavoro operativo e di sicurezza e gestire i portafogli.

Amy Street

Amy Street è un petardo e una casa del divertimento! Questa donna incredibile è presente in tutto lo show NFT e ha appena lanciato la prima stagione del suo podcast NFT soprannominato “NFT***ingT”.

Il suo viaggio è iniziato con Clubhouse e Twitter Spaces. Ha ospitato lo spettacolo “Women Tell All” su Clubhouse, dove le donne parlavano di appuntamenti fastidiosi e domande sul sesso. Lo spettacolo è stato un successo assoluto e Spotify l’ha presto contattata per trasformare lo spettacolo in un podcast chiamato “Indecent and Exposed”.

Rimanendo fedele al suo io selvaggio e creativo, ha presto voglia di iniziare qualcosa di nuovo, ed è allora che ha dato vita a un altro talk show di successo su Twitter Spaces. Lo spettacolo non doveva affatto riguardare gli NFT, ma le battute su uomini e donne della NFT divennero presto un punto culminante dello spettacolo.

Amy ha quindi deciso di conoscere davvero gli NFT, dopo che varie persone le hanno detto che li sta usando per influenza, ed è allora che è iniziata la sua storia d’amore con gli NFT. Si è davvero appassionata agli NFT musicali e ha imparato da sola la tokenomica, i contratti intelligenti, l’azione sui prezzi, ecc. Ha guardato tutti i video di YouTube, letto gli articoli e saltato su altri Twitter Spaces per assorbire tutto ciò che poteva.

Poi ha partecipato al suo primo evento nella vita reale, Art Basel a Miami, e ha ampliato ancora di più la sua rete. Essendo nello spazio Web3, poteva usare i suoi talenti naturali per intrattenere, educare e tenere conversazioni con tutti i tipi di persone. Ora ha lanciato la sua società di ricerca di posti di lavoro Web3 chiamata Web3 Street Smarts e utilizza la sua vasta rete per connettere le persone nello spazio NFT.

Melissa Jun Rowley

Melissa è una vera sostenitrice e leader dell’adozione di strade decentralizzate. Melissa ha visto in prima persona il potere e le possibilità della trasparenza e del coltivare la fiducia tagliando fuori le terze parti e cosa può fare per l’efficienza non facendo affari alla mercé delle organizzazioni centralizzate.

Sebbene fosse inizialmente molto scettica nei confronti degli NFT, scrive di blockchain per l’impatto sociale dal 2015. È stato solo a dicembre 2021 che ha iniziato a dedicarsi agli NFT, durante la Miami Art Week. In effetti, puoi leggere tutto sul suo viaggio nella NFT nel suo articolo sui Rolling Stones intitolato “Perché sono passato dall’essere un negatore della NFT a un credente autentico”.

Inizialmente, non era una fan di ciò che vedeva dello spazio NFT come un estraneo, come le solite immagini di Cool Cats, Bored Apes e altri pfps di animali esclusivi. Sebbene ritenga che questi progetti siano ottimi per il proof of concept, ciò che l’ha scoraggiata è stata l’esclusività associata a queste collezioni, cioè fino a quando non ha partecipato a un evento su Wellness, Web3 e Wine.

L’evento è stato pieno di diversi creatori che hanno parlato della creazione di ricchezza e di come essere creatori di NFT ha permesso loro di avere integrità sulla loro arte e anche di creare ricchezza con la loro arte, qualcosa che non avrebbero mai pensato possibile. Questo l’ha ispirata a perseguire modi in cui potesse supportare l’ecosistema per essere più inclusivo.

Crede che ci siano quattro pilastri per il successo in Web3: impegno, vulnerabilità, creatività e apertura mentale. Per avere successo nel Web3, è necessario essere disposti a mostrare vulnerabilità e cercare di connettersi con gli altri.

Melissa gestisce uno studio di produzione Web3 Warrior Love Productions, nonché un’iniziativa NFT per donne chiamata HerVoice, e ha anche lanciato di recente l’incubatore di film Web3 Mintworthy. Crede che Film3 produrrà una massiccia evoluzione per l’industria, poiché i progetti cinematografici ora consentiranno anche ai titolari di token di essere parte del processo creativo.

In effetti, Mintworthy ha recentemente annunciato un programma di sovvenzioni per i registi al Festival di Cannes. Possono presentare domanda i partecipanti a qualsiasi livello di istruzione Web3, anche quelli con zero conoscenze. L’unico criterio è che le sceneggiature, i temi e le trame devono essere focalizzati sull’affrontare alcuni dei problemi più urgenti del mondo attraverso soluzioni.

Holly Wood

Holly è una super amichevole guru del networking e della comunicazione. È la responsabile delle relazioni con i creatori di Rarible e ha più di 20 anni di esperienza di lavoro con creatori di molti settori diversi, tra cui arte, sport e moda.

Prima di lavorare per Rarible, è stata direttrice della Wood Society of the Arts e ha guidato collaborazioni per marchi di lusso come BMW e Dior. Ha fatto molto per la comunità artistica di NFT con le sue abilità impeccabili nell’integrare nuovi creatori nella tecnologia blockchain e NFT.

Berillo Li 

Beryl Li è una potenza totale! È la co-fondatrice di Yield Guild Games (YGG), una delle gilde di gioco più popolari per i giochi blockchain play-to-earn. Ha sentito parlare per la prima volta di Bitcoin nel lontano 2013 ed è rimasta immediatamente affascinata dalla tecnologia sottostante.

Dopo essere andata nella tana del coniglio di criptovalute e blockchain, ha iniziato a consultare governi e istituzioni finanziarie sulla tokenizzazione, tra le altre cose. Durante la pandemia, è entrata in DeFi e NFT, cosa che l’ha portata a diventare la co-fondatrice di YGG.

Prima di lanciare YGG insieme a Gabby Dizon e Owl of Moistness, era già appassionata di democratizzazione finanziaria e di come progettare prodotti alternativi “non finanziari” per gli utenti.

Beryl crede che vedremo più NFT sotto forma di ticket per entrare in eventi metaverse, autenticare risorse fisiche e identità NFT come avatar.

Micol

Micol è stata una forza trainante per CryptoArt negli ultimi due anni. Nel lontano giugno 2020, lei e altri quattro membri del team hanno avviato lo studio curatoriale e la piattaforma per l’arte NFT nota come “Vertical Crypto Art”.

Sorprendentemente, Micol non proviene da un background artistico. Ha lavorato per Instagram e Facebook in ruoli più tecnici, fino a quando ha scoperto il mondo degli NFT e della blockchain tramite un amico che stava coniando NFT su SuperRare.

Vertical Crypto Art ha una propria piattaforma di aste e aste dal vivo, cura le opere d’arte per altre piattaforme e ha anche un incubatore davvero interessante e un programma di residenza artistica Web3 per artisti emergenti.

Il team partecipa a eventi in tutto il mondo e ha svolto un ruolo fondamentale nel connettere artisti con diversi marchi, progetti e nel portare artisti digitali negli NFT.

Disclaimer

NFTs are an emerging asset class that is still evolving. The information in this article, whether directed at NFTs or other asset classes, should not be construed as financial or investment advice. Always do your own research before making any decision to buy, sell or trade NFTs.

Admin

NFT-Blog.it è un sito di notizie, guide e approfondimenti dedicato alla divulgazione di tutto ciò che ruota attorno agli NFT. La nostra missione è quella di informare e diffondere la conoscenza sui benefici che vengono da queste nuove entusiasmanti esperienze e tecnologie.

Lascia un commento