NFT-Blog.it

Non-fungible token. Guide, Approfondimenti e News.

Fusione di Ethereum: tutto ciò che devi sapere

DiAdmin

Ago 16, 2022

L’unione di Ethereum sta arrivando e molte persone su Twitter ritengono che potrebbe essere una delle cose più grandi che accadano nelle criptovalute. Ci sono molte informazioni al riguardo e diventerà sicuramente un grande cambiamento poiché Ethereum passerà da Proof of Work a Proof of Stake.

Spiegazione della fusione di Ethereum

L’utente di Twitter, @twofivedev ha rilasciato un thread su Twitter spiegando semplicemente l’unione di Ethereum, con diagrammi e disegni di castori, rendendolo “spiegato come se avessi cinque anni”. Il thread completo può essere trovato qui .

In parole povere, l’unione vedrà l’ecosistema Ethereum passare da PoW (Proof of Work) a PoS (Proof of Stake). PoW è un meccanismo attualmente utilizzato su Ethereum che consente alla rete decentralizzata di concordare cose come i saldi dei conti e l’ordine delle transazioni. È l’algoritmo sottostante che imposta la difficoltà e le regole per il lavoro svolto dai minatori. L’estrazione mineraria è il “lavoro” stesso. È l’atto di aggiungere blocchi validi alla catena. Questo meccanismo utilizza molta energia, rendendo Ethereum dannoso per l’ambiente, il che storicamente ha portato a molte lamentele da parte degli ambientalisti.

PoS, d’altra parte, è il meccanismo di consenso che Ethereum utilizzerà dopo la fusione. Il proof-of-stake è un tipo di meccanismo di consenso utilizzato dalle blockchain per ottenere un consenso distribuito. Nel proof-of-stake, i validatori investono esplicitamente il capitale sotto forma di ether in un contratto intelligente su Ethereum.

Il nuovo meccanismo sarà testato prima di essere completamente implementato. Questo test finale è stato confermato dagli sviluppatori di Ethereum alla fine di luglio. Dissero che si sarebbe tenuto tra il 6 e il 12 agosto. Ora che quel periodo di tempo è finito, sono quasi pronti per lanciare questa fusione. Watcher.guru ha riferito che la fusione dovrebbe essere completata tra il 15 e il 16 settembre. La fusione è solo l’inizio del loro piano pluriennale che porterà all’eventuale annuncio di ETH 2.0.

Spiegato nei termini di Beaver

Nel thread, i castori sono stati usati per illustrare le differenze tra Proof of Work e Proof of Stake. I castori che usavano PoW erano esausti, poiché tutti loro dovevano impegnarsi per scoprire come attraversare un fiume con i loro tronchi, con solo uno che veniva premiato una volta risolto il problema. D’altra parte, i castori illustrati nell’esempio PoS erano sdraiati, pigri, senza che tutti sprecassero le loro energie, solo quelli che posavano il loro registro.

I cambiamenti ambientali della fusione di Ethereum

Ora, con il passaggio di Ethereum a PoS, sarà molto meglio per l’ambiente. Attualmente, secondo il meccanismo Proof of Stake, il consumo totale di energia di Ethereum è di circa 112 TWh all’anno. Questo numero è simile a quello di un intero paese come i Paesi Bassi, con una popolazione di oltre 17 milioni di persone.

Come si sente la comunità?

Nel complesso, tutti sono entusiasti anche del concetto di fusione e risparmio energetico. Alcuni sono entusiasti anche di un aumento potenzialmente massiccio del prezzo di Ethereum. Ma questo ovviamente non è garantito. Lark Davis, un investitore con 1 milione di follower su Twitter, ha dichiarato: “La fusione di Ethereum è un evento più grande e importante del dimezzamento di Bitcoin”.

Disclaimer

NFTs are an emerging asset class that is still evolving. The information in this article, whether directed at NFTs or other asset classes, should not be construed as financial or investment advice. Always do your own research before making any decision to buy, sell or trade NFTs.

Admin

NFT-Blog.it è un sito di notizie, guide e approfondimenti dedicato alla divulgazione di tutto ciò che ruota attorno agli NFT. La nostra missione è quella di informare e diffondere la conoscenza sui benefici che vengono da queste nuove entusiasmanti esperienze e tecnologie.

Lascia un commento