NFT-Blog.it

Non-fungible token. Guide, Approfondimenti e News.

Nadya di Rolling Stone x Pussy Riot annuncia gli NFT “Matriarchy Now”.

DiAdmin

Gen 5, 2023

Rolling Stone ha collaborato con la co-fondatrice delle Pussy Riot, Nadya Tolokonnikova , per rilasciare la raccolta NFT “Matriarchy Now”. Creati in collaborazione con l’acclamata fotografa e artista Ellen von Unwerth, gli NFT verranno rilasciati sul mercato Coinbase NFT. In uscita l’11 gennaio, i proventi delle vendite andranno al portafoglio LegalAbortion.ETH  di UnicornDAO per supportare i diritti riproduttivi.

Ecco tutto ciò che devi sapere sugli NFT di Rolling Stone x Pussy Riot Matriarchy Now:

Informazioni su Matriarchy Now NFT di Rolling Stone x Nadya delle Pussy Riot

Per il suo ultimo progetto Web3, Nadya Tolokonnikova delle Pussy Riot sta entrando nel mondo della fotografia NFT . Creata in collaborazione con Rolling Stone e la fotografa e artista Ellen von Unwerth, Matriarchy Now è una raccolta NFT in 11 parti.

“”MATRIARCHY NOW” immagina un mondo meraviglioso in cui donne, uomini e tutti gli altri sono uguali”, osserva Coinbase . “Per questo progetto speciale di Rolling Stone, Nadya Tolokonnikova ed Ellen von Unwerth collaborano per la prima volta in una riflessione su arte e sessualità”.

Cosa è incluso nella collezione Matriarchy Now NFT?  

Tutto sommato, la collezione Matriarchy Now NFT includerà 11 NFT unici. Tuttavia, il clou della collezione è la copertina 1/1 di “MATRIARCHY NOW” con il logo Rolling Stone. Tutti i proventi dell’asta di questo NFT sosterranno i diritti riproduttivi delle donne. Inoltre, il vincitore dell’asta porterà a casa anche una stampa d’arte fisica ufficiale della fotografia di von Unwerth.

Rolling Stone lancerà MATRIARCHY NOW durante una mostra IRL alle 19:00 ET dell’11 gennaio. L’evento si svolgerà presso The Canvas 3.0, una galleria e hub per le attività Web3. Si trova presso The Oculus al World Trade Center a Lower Manhattan.

La cover 1/1 di “MATRIARCHY NOW” ruba la scena! 
Credito: Coinbase

Chi è la co-fondatrice delle Pussy Riot, Nadya Tolokonnikova?

Nadya Tolokonnikova è la co-fondatrice del gruppo punk russo Pussy Riot. Artista performativa, femminista e attivista politica, Nadya è stata in prima linea nell’attivismo di Web3. All’inizio dello scorso anno, insieme ad altri artisti e sviluppatori, ha lanciato UnicornDAO, un fondo di investimento in criptovaluta. 

In sostanza, il collettivo supporta artisti che si identificano con le donne, non binari e LGBTQ+. Finora ha raccolto 4,5 milioni di dollari per rendere lo spazio Web3 più inclusivo e diversificato. 

“UnicornDAO è stata fondata con la missione di ridistribuire ricchezza e visibilità al fine di creare uguaglianza per le persone identificate come donne e LGBTQ +”, ha detto Nadya all’epoca.

Inoltre, UnicornDAO ha anche creato il portafoglio LegalAbortion.eth affinché le persone possano inviare donazioni in modo sicuro e protetto alle organizzazioni per i diritti riproduttivi delle donne. La mossa è arrivata all’indomani della sentenza Roe vs Wade. All’epoca, le Pussy Riot abbandonarono anche la collezione Proof of Protest NFT . Caratterizzato da “bottiglie di femminismo”, è stato un forte pezzo di protesta contro la sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti che ha ribaltato lo storico caso Roe vs Wade del 1973. 

Ora, con la raccolta Matriarchy Now NFT con Rolling Stone, Nadya delle Pussy Riot si sta consolidando nello spazio filantropico di Web3.

Disclaimer

NFTs are an emerging asset class that is still evolving. The information in this article, whether directed at NFTs or other asset classes, should not be construed as financial or investment advice. Always do your own research before making any decision to buy, sell or trade NFTs.

Admin

NFT-Blog.it è un sito di notizie, guide e approfondimenti dedicato alla divulgazione di tutto ciò che ruota attorno agli NFT. La nostra missione è quella di informare e diffondere la conoscenza sui benefici che vengono da queste nuove entusiasmanti esperienze e tecnologie.

Lascia un commento