NFT-Blog.it

Non-fungible token. Guide, Approfondimenti e News.

Gli NFT guidano il cambiamento: perché dobbiamo guardare oltre i PFP e i JPEG dei cartoni animati

DiAdmin

Gen 23, 2023

Come con qualsiasi tecnologia emergente, anche gli NFT sono stati i figli prediletti delle controversie. A dire il vero, non è tutto infondato. Dal loro impatto ambientale all’aumento delle truffe e dei rugpull , i token non fungibili hanno ampi svantaggi nel loro nome. Per non parlare della cultura cripto-brotica prevalente nel settore, del razzismo e della mancanza di rappresentanza. E con tutto il clamore intorno ai jpeg dei cartoni animati e molti ridicoli progetti NFT senza valore intrinseco (leggi: Trump NFT), è facile raggruppare tutti gli NFT sotto un unico ombrello – come ha detto il giornalista finanziario Matt Levine – uno schema Ponzi. Ma ci sono sempre due facce della medaglia.

Di volta in volta, lo spazio Web3 ha visto gli innovatori utilizzare blockchain e NFT per sostenere una serie di cause sociali, ambientali e di altro tipo; guidare l’impatto nel mondo reale. Che si tratti di attivismo Web3, sostegno alla comunità LGBTQIA+, lotta al razzismo Web3 o raccolta fondi per la ricerca scientifica, ci sono molti esempi di utilizzo degli NFT per un futuro migliore. Inoltre, se le attuali condizioni del mercato ribassista sono indicative, questo potrebbe essere l’unico percorso sostenibile per lo spazio Web3. 

La bolla NFT sta scoppiando

Il 2022 è stato tumultuoso per gli NFT, per non dire altro. Il calo dell’interesse per gli NFT, il calo dei volumi di vendita, il crollo dei prezzi delle criptovalute e le grandi svendite puntano tutti verso una cosa : la bolla NFT sta scoppiando , se non l’ha già fatto. Rispetto alle 225.000 vendite nel settembre 2021, i numeri sono crollati a 19.000 nel maggio 2022. BAYC’s Otherdeed , Cool Cats, World of Women , Moonbirds Oddities e molte altre importanti raccolte sono tutte scambiate a circa 1-3 ETH (al momento in cui scrivo ).

Questo è un chiaro campanello d’allarme per il settore. Gli NFT non riguardano progetti (brevemente) che cavalcano l’onda del successo alimentata da clamore artificiale e FOMO. Gli investitori stanno diventando cauti – e giustamente – e consapevoli di dove mettono i loro soldi. Non importa se si tratta di un NFT venduto per milioni prima (ricordate l’NFT del primo tweet del fondatore di Twitter Jack Dorsey ?). O che è stato sostenuto da una celebrità popolare ( Bumblebee NFT di Logan Paul è ora famigerato per il suo valore; o la sua mancanza). Ciò che conta in questo momento è che gli NFT hanno bisogno di un nuovo inizio, e presto. 

La necessità di spostare l’attenzione

Portafogli in calo a parte, questa è l’occasione perfetta per il settore per spostare l’attenzione sul vero potenziale della tecnologia blockchain. In mezzo a tutta la cacofonia che circonda i token digitali, le persone spesso non si rendono conto che gli NFT non sono le immagini, i video o i meme che si vedono online. Piuttosto, gli NFT, nei termini più semplici, sono essenzialmente certificati digitali di proprietà e autenticità sulla blockchain. Questa distinzione è significativa; specialmente nel trasformare la narrazione attorno agli NFT.

Se la storia è indicativa, ci sono molti esempi di tendenze digitali che hanno dovuto apportare modifiche sostanziali per resistere alla prova del tempo. La realtà virtuale, ad esempio, è stata fortemente pubblicizzata alla fine degli anni ’90. Tuttavia, è stato solo nell’ultimo decennio che sono diventati popolari, grazie in parte a visori VR più avanzati e intuitivi, come Oculus Rift, rilasciato nel 2012 (ora fuori produzione). Anche allora, la tecnologia deve ancora vedere l’adozione mainstream. 

In questo momento critico, sorgono alcune domande importanti: in che modo Web3 può contribuire a creare un impatto nel mondo reale? Come possiamo usare gli NFT per il bene sociale? 

L'artista NFT Drue Kataoka
Drue Kataoka sta combattendo il razzismo negli NFT con la sua arte. Crediti: Spencer A. Brown

In che modo gli NFT possono creare un impatto positivo nel mondo reale?

Mentre l’industria NFT è ancora agli inizi, ci sono diversi modi per utilizzare gli NFT per creare un impatto nel mondo reale:

Trasparenza nella raccolta fondi di beneficenza

Gli NFT e le criptovalute sono diventati popolari strumenti di raccolta fondi, soprattutto per la trasparenza conferita dalla tecnologia blockchain. Come l’investitore di criptovalute e ambientalista, Nick Rose Ntertsas ha spiegato in una precedente intervista con NFT Evening:

“Se doni fondi utilizzando token ERC-721 o token ERC-20, puoi effettivamente vedere dove vanno i tuoi soldi… Dovrebbe esserci una sorta di rapporto su ciò che hanno fatto con i soldi e puoi tenere traccia di tutto sul libro mastro pubblico. “

Con gli NFT, anche i collezionisti ottengono qualcosa in cambio delle loro donazioni, che si tratti di arte, appartenenza o qualche forma di utilità. Spesso le organizzazioni possono utilizzare questi NFT per offrire ai donatori vantaggi futuri, incluso l’accesso a eventi, merchandising e altro ancora. Questo è significativo perché gli studi hanno dimostrato che le donazioni reciproche possono ispirare le persone a dare di più. Allo stesso tempo, la raccolta fondi Web3 offre alle organizzazioni di beneficenza l’accesso a un pubblico più ampio per il quale le richieste di donazione potrebbero essere passate inosservate.

Web3 è già ricco di esempi di donazioni di beneficenza. I proventi dell’ormai famigerato Jack Dorsey NFT sono stati effettivamente donati a GiveDirectly, un’organizzazione che sostiene le famiglie povere colpite da COVID in Africa. L’UNICEF , nel frattempo, ha utilizzato gli NFT per fornire connettività Internet a 21 paesi colpiti dalla povertà. 

Un altro esempio ampiamente citato è la comunità crypto e NFT che si uniscono per raccogliere fondi per l’Ucraina dilaniata dalla guerra attraverso molteplici progetti. Quando il governo ucraino ha istituito il suo portafoglio crittografico ufficiale , oltre 164 milioni di dollari sono stati versati sotto forma di donazioni di criptovalute. Un CryptoPunk NFT donato ha persino raccolto $ 100.000. 

Inoltre, la raccolta fondi non è limitata alle organizzazioni e ai governi. Biologi come Merlin Sheldrake hanno dimostrato come gli NFT possono essere utilizzati per raccogliere fondi per importanti ricerche scientifiche.

NFT a sostegno di cause sociali e ambientali

Per molto tempo, l’arte è stata ampiamente utilizzata come potente strumento per aumentare la consapevolezza su questioni urgenti. L’arte NFT offre lo stesso ma con ulteriori vantaggi di decentralizzazione, prova di proprietà e autenticità, maggiore trasparenza e sicurezza. Per questo motivo, creatori, organizzazioni e marchi allo stesso modo hanno utilizzato gli NFT per sostenere cause a loro care.

Il WWF Germania , ad esempio, ha lanciato una raccolta NFT nell’ottobre 2021 per aumentare la consapevolezza sulle specie in via di estinzione. È interessante notare che ciascuna delle 10 opere d’arte della collezione rappresentava una specie in via di estinzione. Le loro edizioni sono state quindi limitate alla restante popolazione della specie. Inoltre, il WWF ha utilizzato tutti i proventi delle vendite per finanziare i suoi vari progetti di conservazione delle specie.

WWF Germania NFT Gorilla di montagna
Mountain Gorilla NFT di Eric Peters per il WWF Germania. Crediti: WWF

Allo stesso modo, il gigante francese della vendita al dettaglio, Carrefour, ha lanciato una collezione NFT per aumentare la consapevolezza sulla protezione delle api. I fondi delle vendite hanno sostenuto il BeeFund della ONG francese Fondation de France. Tuttavia, altri hanno utilizzato gli NFT per amplificare la consapevolezza sull’autismo , la salute mentale , la schiavitù moderna e la crisi climatica , solo per citarne alcuni. 

Attivismo Web3

Attivisti come la fondatrice delle Pussy Riot, Nadya Tolokonnikova, hanno a lungo utilizzato Web3 come strumento per l’attivismo. Ad esempio, all’inizio dello scorso anno, “infuriate per il ribaltamento di Roe v. Wade”, le Pussy Riot hanno creato il portafoglio LegalAbortion.eth per consentire alle persone di inviare donazioni in modo sicuro e protetto alle organizzazioni per i diritti riproduttivi delle donne. Ha anche lanciato la collezione NFT ” Proof of Protest ” con bottiglie di femminismo, con tutti i proventi delle vendite destinati a LegalAbortion.eth. Il loro messaggio era forte e chiaro: “La tua voce è tua, anche se il tuo grembo non lo è (in America). Nessun governo, nessuna società può portartelo via.

In modo simile, l’artista, attivista e tecnologo asiatico-americano Drue Kataoka ha utilizzato un’opera d’arte NFT collaborativa per sostenere la giustizia sociale. Il pezzo è stato un commento sorprendente sulle crescenti “immagini razziste e sessiste all’interno dell’ecosistema NFT”.

Nadya Tolokonnikova delle Pussy Riot seduta su un'auto
Nadya Tolokonnikova delle Pussy Riot è una sostenitrice dell’attivismo Web3. Attestazione: Nadia/Instagram

Dare potere ai sottorappresentati

Mentre gli NFT sono stati annunciati per la loro capacità di creare uno spazio artistico più equo e inclusivo, in realtà, gli stessi vecchi pregiudizi sistemici sono continuati. Ma questo non ha impedito agli artisti di comunità storicamente sottorappresentate di creare arte o di sostenere i loro colleghi creatori. In effetti, stanno nascendo sempre più progetti per potenziare i creatori emarginati.

World of Women, uno dei primi progetti NFT fondati da donne e incentrati sulle donne, e il suo artista, Yam Karkai , hanno dato potere alle donne in Web3 in diversi modi. Altri progetti guidati da donne come Boss Beauties , Women Rise e Fame Lady Squad raccontano storie simili. Nel frattempo, Tolokonnikova, insieme ad altri artisti e sviluppatori, ha lanciato UnicornDAO, un fondo di investimento collettivo e criptovaluta. 

” UnicornDAO è stata fondata con la missione di ridistribuire ricchezza e visibilità al fine di creare uguaglianza per le persone identificate come donne e LGBTQ +”, ha affermato Tolokonnikova . “Il DAO mira a diversificare il web3 aiutando a commercializzare e condividere NFT di artisti femminili, non binari e LGBTQ+”.

Presentazione di ” NFTs Driving Change “: una nuova rubrica bimestrale sulla serata NFT

Alla NFT Evening, siamo incredibilmente orgogliosi di aver sempre sostenuto creatori, innovatori e organizzazioni in prima linea nella filantropia Web3. Ora, stiamo facendo un passo avanti per annunciare un futuro migliore per lo spazio. Per questo, stiamo dando il via al nuovo anno con una nuovissima rubrica bimestrale: NFTs Driving Change . 

Siamo onesti: gli NFT non hanno esattamente la migliore reputazione in questo momento. Ma, usata nel modo giusto e nelle mani giuste, è una tecnologia che ha il potenziale per fare davvero la differenza. È anche essenziale distruggere l’attuale immagine del club per ragazzi del settore. Solo allora può fare spazio alle voci che contano; per le voci che usano gli NFT in meglio. La buona notizia è che ci sono così tanti creatori esistenti che utilizzano gli NFT per guidare il cambiamento. È solo che le loro storie spesso vengono sepolte sotto i lati più sensazionali degli NFT (leggi: gocce di celebrità, dramma NFT su Twitter … hai capito il succo).

Quindi, a partire da oggi, ogni domenica alternativa, metteremo in evidenza progetti e creatori che utilizzano NFT e altri strumenti Web3 per una buona causa. Questo potrebbe essere qualsiasi cosa, dall’utilizzo di NFT per sensibilizzare su una causa e raccolta fondi di beneficenza all’attivismo Web3, tra gli altri. Resta sintonizzato mentre ti presentiamo i punti salienti del progetto e le interviste con ambasciatori dell’inclusività, artisti, attivisti, innovatori, tecnologi e altro ancora. 

Allo stesso tempo, riconosciamo che le conversazioni su NFT di impatto sarebbero incomplete senza affrontare le loro insidie ​​intrinseche. Ad esempio, come si può utilizzare NFT per sempre con un consumo energetico minimo? O come possono gli esperti non crittografici prendere decisioni informate quando saltano sul carrozzone NFT? Discuteremo di questo e altro nella nostra prossima rubrica. 

Disclaimer

NFTs are an emerging asset class that is still evolving. The information in this article, whether directed at NFTs or other asset classes, should not be construed as financial or investment advice. Always do your own research before making any decision to buy, sell or trade NFTs.

Admin

NFT-Blog.it è un sito di notizie, guide e approfondimenti dedicato alla divulgazione di tutto ciò che ruota attorno agli NFT. La nostra missione è quella di informare e diffondere la conoscenza sui benefici che vengono da queste nuove entusiasmanti esperienze e tecnologie.

Lascia un commento